CMT 10015
Una   ragazza   bergamasca   diciassettenne   di   nome   Domenica   Schlutzer,   viene   a   Roma   perchè richiesta   come   ragazza   alla   pari,   dalla   famiglia   Chiocchietti   conosciuta   dai   più,   come   una   volgare coppia   di   spilorci.   Questa   famiglia,   per   cercare   di   recuperare   le   spese   per   il   mantenimento   della ragazza,   la   affitta   ad   orario   ai   vari   inquilini   del   palazzo,   i   quali   naturalmente   vogliono   entrare   nel letto   con   lei   e   sotto   forme   diverse,   sono      tutti   alla   pari   con   la   famiglia   Chiocchietti   per   volgarità   e immoralità.   Così,   passando   di   mano   in   mano,   l'ingenua   Domenica   che   nel   frattempo   è   diventata una   scaltra   sgualdrinella   di   grido,   viene   immessa   nel   giro   dei   deputati.   Alla   fine,   entrata   nelle grazie   di   un   potente   capopartito,   soddisfa   l'estremo   desiderio   di   un   vecchio   satiro   che   muore   per un   colpo   apoplettico.   Finalmente   Domenica   capisce,   quanto   il   vecchio   ricco   della   mansarda   al piano superiore, abbia pensato veramente a lei.  La critica musicale I   brani   musicali   originali   che   accompagnano   le   scene   del   film,   sono   stati   composti   dagli   eclettici, bravissimi    MM.    S.    Chimenti    e    E.    Pieranunzi.    Poichè    questi    brani    sono    molto    diversi    l'uno dall'altro,   si   potrebbe      pensare   che   siano   stati   scelti   da   un   repertorio   musicale   e   adattati   alle scene   del   filmato,   ma   non   è   così!   Le   situazioni   che   via   via   si   avvicendano   nel   film,   sono   tante   e tutte   diverse   l'una   dall'altra,   ne   consegue   perciò,   che   anche   i   brani   musicali   per   esigenza   filmica, debbono   adeguarsi   alle   varie   situazioni   per   dare   più   risalto   alle   scene.   In   questo   modo   gli spettatori   del   film,   riascoltando   in   seguito   i   piacevolissimi   brani   musicali,   si   ricorderanno   delle piccanti   scene   alle   quali   si   riferiscono,   mentre   le   persone   che   non   hanno   visto   il   filmato,   con   un pò di fantasia, proveranno ad immaginarsele. Buon ascolto! La critica al film Gloria   Guida   nei      moltissini   film   che   ha   interpretato   e   che   ancora   interpreta,   emana   sempre   una innocente,   spiccata   sensualità,   tanto   che   all'inizio   della   sua   carriera   cinematografica,   cioè   negli anni   settanta,   è   stata   votata   come   Miss   Teenager   Italia   e   in   questo   film   non   smentisce   la   sua fama. Anche   quando   si   spoglia   Gloria   Guida   non   è   mai   ipocrita,   lussuriosa   o   manipolatrice.   Questa attrice   non   sembra   rendersi   conto   che   durante   la   sua   innocente   piacevole   esibizione   femminile, crea in chi la guarda, una totale confusione sessuale. Questa   commedia   all'italiana   sul   sesso   è   molto   divertente,   innocente   e   carica   di   nudità.   E'   un susseguirsi   di   sano   divertimento,   il   racconto   è   molto   veloce   e   inoltre,   si   inserisce   perfettamente nel clichè della commedia all'italiana che tratta il sesso dell'epoca. Gloria   Guida,   che   in   questo   film   ha   interpretato   il   personaggio   di   Domenica,   ha   recitato   in   molti altri        film    mettendo    sempre    in    evidenza    la    sua    notevole    sensualità.    In    questa    commedia all'italiana   il   sesso   è   veramente   divertente,   è   come   se   una   grande   cornucopia   piena   di   piacevoli sensazioni   si   riversasse   sugli   spettatori   mettendo   in   evidenza   il   cliché   della   commedia   all'italiana del nostro tempo.
A 17-year old girl named Domenica Schlutzer comes to Rome to vacation at the home of the Ciocchietti family, a tight-fisted bunch.  In order to recoup the money spent in giving the girl lodging, the family rents her out to the morally dubious inhabitants of the building.  The girl happens to be a very intelligent escort, and gets involved in the world of politics.  By the end of the story, she satisfies the desires of a powerful old man who dies during the act of making love.  Just after his death, she discovers that the rich old man had actually fallen in love with her. The score for Ragazzi alla pari (1976), also known as The Best, was composed by the eclectic and skilled team of Silvano Chimenti and Enrico Pieranunzi.  Because the various cues sound so different from one another, one might assume that they were chosen from a repertoire, but that would be incorrect.  In truth, the myriad of situations in the film differ greatly in tone and mood, and the score reflects this variety by highlighting each of them individually.  As a result, viewers create more lasting memories of each scene by listening to the score.  For those who haven’t seen the movie, it’s easy to guess the situations the music is referring to by simply listening to the flavor of the music.  Have a good listen! Gloria Guida, who played the character of Domenica, starred in many movies and exhibited remarkable sensuality.  In fact, she was even voted Miss Teenager in the 70s.  From watching this movie, one can easily guess why!  This Italian sex comedy is uproariously funny, innocent, and full of nudity, a veritable cornucopia of entertainment that exemplifies the Italian comedy clichés of the time.
TRACKS: 20 LENGTH: 40’05’’ YEAR: 1976 FORMAT CD PRICE: EUR 17,95
Edizioni Musicali